Traduzioni a confronto: tabella comparativa

Quali sono le differenze tra una traduzione giurata e una traduzione certificata?  Cosa si intende per traduzione legalizzata?  In questo articolo ti mostriamo troverai le diverse tipologie di traduzioni a confronto, in una tabella comparativa dove puoi consultare le caratteristiche e scegliere la tipologia più adatta alle tue esigenze.

 

  TRADUZIONE SEMPLICE TRADUZIONE CERTIFICATA TRADUZIONE GIURATA TRADUZIONE LEGALIZZATA

(solo se giurata)

Svolta da professionisti esperti e qualificati
Stampata e certificata con firma e timbro del traduttore
Atto pubblico con valore legale, certificato dinnanzi ad un ufficiale giudiziario.
Con timbro di legalizzazione per un paese estero
TRADUZIONE SEMPLICE

Come possiamo notare dalla tabella comparativa, la traduzione semplice non è stampata e non ha alcuna firma né timbro del traduttore. Pertanto, viene consegnata in formato file Word o PDF. Inoltre, non è allegata ad alcun tipo di certificazione.

TRADUZIONE CERTIFICATA

È autenticata dalla firma e dal timbro del traduttore ed inoltre è accompagnata da un certificato di accuratezza. Tuttavia, non è un atto pubblico e dunque non ha valore legale. Per questo motivo non è particolarmente indicata per documenti legali contenenti dati particolarmente sensibili (come contratti,  atti notarili, sentenze, documenti societari o giudiziari).

TRADUZIONE GIURATA

La traduzione giurata si completa in Tribunale, dinnanzi ad un funzionario giudiziario (o ad un notaio). Per questo motivo è un vero e proprio atto pubblico con valore legale. È spesso richiesta per certificati, documenti legali, giudiziari e societari.

TRADUZIONE LEGALIZZATA

Reca il timbro di legalizzazione sul retro, oppure il timbro di Apostille, in caso i paesi siano firmatari della Convenzione dell’Aia del 1961. NOTA importante: le traduzioni legalizzate sono necessariamente e sempre giurate in Tribunale, o dinnanzi ad un notaio. Non è possibile legalizzare una traduzione certificata con Certificato di Accuratezza, poiché si tratta di un documento privato.

Nel febbraio 2019 è entrato in vigore il Regolamento UE 2016/1191 del Parlamento Europeo e del Consiglio, che prevede l’esenzione da qualsiasi forma di legalizzazione (inclusa l’Apostille) di alcuni documenti pubblici (e relative traduzioni) tra i Paesi dell’UE. Le tipologie di atti pubblici esenti in modo assoluto dalla legalizzazione sono elencati a questo link. Per saperne di più sulla legalizzazione di documenti, consulta il nostro articolo dedicato a questo link. 

Per maggiori informazioni sulla traduzione più adatta alle tue esigenze visita il nostro sito alla pagina Servizi, o scrivi a info@traduzionicertify.com , riceverai tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Per un preventivo immediato e gratuito compila il modulo sottostante, un project manager ti risponderà con tutti i dettagli di costi, tempi e procedure, senza impegno.

 

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.