Traduzione certificata o traduzione giurata? Quale delle due è necessaria?

Francesco Di Tommaso

Francesco Di Tommaso

Se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente ti è stata richiesta una traduzione certificata o giurata dei tuoi documenti. Se non sai esattamente di cosa si tratta, e quale delle due tipologie è necessaria, questo articolo può aiutarti a capirlo.

Sì, perché si tratta di due tipologie diverse. La prima, la traduzione certificata, è firmata e timbrata dal traduttore specialista ed è allegata ad un certificato di accuratezza (in inglese: Certification of Translation Accuracy), in carta intestata, compilata nella lingua di arrivo e firmata dal traduttore. Questo certificato ha la funzione di attestare l’accuratezza e la qualità della traduzione e la competenza professionale del traduttore. Questo tipo di traduzione è un documento prettamente privato, e non ha valore legale.

La traduzione giurata invece, si svolge in tribunale, presso l’ufficio asseverazioni, ed è allegata ad un verbale di giuramento rilasciato dal tribunale. Il traduttore specialista compila il verbale con i suoi dati, lo firma, e sottopone la traduzione all’ufficiale giudiziario, che vi appone il suo timbro e la sua firma e la registra sul database dell’ufficio. Questa procedura è chiamata asseverazione. della traduzione. La traduzione giurata è un vero e proprio atto emesso da un ente giudiziario, e per questo è soggetta ad imposta di bollo.

Quale traduzione è necessaria per i miei documenti?

Se ti hanno semplicemente richiesto una traduzione certificata con firma e timbro del traduttore, senza specificare che debba essere asseverata dinnanzi ad un ufficiale giudiziario o ad un notaio, allora è sufficiente una traduzione certificata con certificato di accuratezza. La traduzione certificata è pienamente riconosciuta nei paesi del nord Europa, dove solitamente le traduzioni non hanno bisogno di essere asseverate in tribunale per avere carattere ufficiale.  Le traduzioni certificate in Italia, invece, sono riconosciute in generale per tutti quei documenti la cui traduzione non ha bisogno di una autenticazione legale. Traduzioni commerciali, tecniche, commerciali. C’è a specificare, tuttavia, che la scelta di una traduzione certificata dipende anche dalla sua destinazione d’uso, ovvero dallo scopo per cui viene richiesta la traduzione.

Se hai bisogno della traduzione di un atto pubblico, un certificato di stato civile, o un certificato penale, quasi certamente c’è bisogno di una traduzione giurata in tribunale. La traduzione giurata o asseverata è necessaria per documenti legali, atti giudiziali e notarili, atti pubblici, certificati penali, ecc. In altre parole, per tutti i documenti rilasciati da enti pubblici con lo scopo di attestare delle informazioni riguardanti uno o più soggetti. Le traduzioni giurate sono richieste, inoltre, anche per scritture private non autenticate, come contratti ed accordi privati. Per tutti i documenti che attestano ufficialmente informazioni, in linea generale, è necessaria una traduzione giurata.

Per maggiori informazioni sulle traduzioni giurate e certificate, potete contattarci tramite il modulo alla pagina Contatti, o scrivendo direttamente a: info@traduzionicertify.com. Un project manager sarà pronto a fornirvi tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Per ricevere subito un preventivo gratuito, compilate il modulo in basso. Vi risponderemo subito con tutti i dettagli di costi e tempi del servizio, senza impegno.